spot_img

LinkedIn Top Voices Ambiente 2022: tra i selezionati la CEO di Sfusitalia Ottavia Belli

spot_img

La famosa piattaforma social LinkedIn, dedicata ai rapporti professionali, ha selezionato Ottavia Belli, CEO e founder di Sfusitalia, tra i 10 profili da seguire per i temi di sostenibilità ambientale e di politiche climatiche.

In occasione dell’inizio della COP27, la CEO e Founder di Sfusitalia Ottavia Belli è stata selezionata dalla Redazione di LinkedIn News tra le Top Voices Ambiente da seguire sul famoso social per rimanere aggiornati sulle tematiche green.

ottavia belli

Tra le altre voci sono presenti Alice Pomiato (green content creator), Tommaso Perrone (direttore di LifeGate), Nicola Lamberti (divulgatore ambientale), Omar Di Felice (atleta), Silvia Gambi (autrice e giornalista), Mariasole Bianco (scienziata e divulgatrice ambientale), Giuseppe Manno (apicultore), Federica Brumen (esperta di packaging sostenibile) e Andrea Grieco (consulente per la sostenibilità).

Lo scopo di questa iniziativa è quella di puntare i riflettori e alimentare un dibattito costruttivo ed educativo sulle tematiche ambientali attuali, moderato da professionisti con posizioni e pensieri differenti, ma con l’obiettivo unico di far luce sulle problematiche ambientali di oggi.

Ottavia Belli, la head di Sfusitalia selezionata tra le Top Voices, manterrà il focus su quella che è già la filosofia di divulgazione sua e di Sfusitalia, con l’obiettivo di trattare le tematiche ambientali in maniera non-convenzionale, partendo da punti di vista diversi da quelli mediatici tradizionali. Il concetto di riduzione di rifiuti a monte eliminando gli imballaggi promuovendo al contempo l’approccio a uno stile di vita zero waste sono le due basi solide su cui si fonda non solo il suo pensiero, ma anche quello dell’azienda. 

“Gli effetti dell’inquinamento si stanno facendo sentire nella quotidianità delle persone ed è quindi inevitabile che i cittadini inizino ad aprire gli occhi. È un po’ come una malattia: quando si sentono i sintomi si prova a rimediare ad anni di visite evitate. Oltre alle risposte politiche di cui abbiamo bisogno a livello globale e alle quali la maggior parte della gente invoca è arrivato il momento di contribuire con piccoli gesti quotidiani” afferma Ottavia.

La tematica focus di questi giorni è la tanto discussa COP27, che avrà inizio questa domenica a Sharm el-Sheikh, fino a venerdì 18 Novembre. 

Il dibattito intorno a questa COP già è iniziato da quando è stata annunciata la nazione ospitante, ovvero l’Egitto.

Seguite Ottavia su LinkedIn per rimanere sempre aggiornati sulle ultime news dal mondo zero waste, della sostenibilità e delle politiche ambientali.

Leggi anche – Spesa con contenitori riutilizzabili: in Italia è possibile?

Articoli Collegati

Seguici sui social

6,620FansMi piace
12,750FollowerSegui

AUTORE

La tua iscrizione non può essere convalidata.
La tua iscrizione è avvenuta correttamente.

Ti interessano gli sfusi e lo zero waste? 

Iscriviti alla newsletter di Sfusitalia