spot_img

Assorbenti lavabili: una soluzione a tanti problemi

spot_img

Come ripetiamo spesso sui canali di Sfusitalia, molte delle alternative zero waste che proponiamo non sono nient’altro che i prodotti che esistevano prima dell’avvento del monouso.

Ancora una volta possiamo ribadire che anche gli assorbenti lavabili non sono niente di nuovo, bensì l’evoluzione di un prodotto del passato.

Sin dal loro avvento gli assorbenti monouso sono sempre stati un problema su tutti i fronti più che una soluzione per le donne.

Dal lato economico, in Italia la loro tassazione al 22% come beni di lusso li rende una spesa impegnativa ma necessaria per ogni persona che ha il ciclo.

Dal lato ambientale, hanno il problema di essere quasi tutti non riciclabili e non compostabili veramente.

Assorbenti riutilizzabili sfusitalia

Una soluzione però esiste.

Abbiamo conosciuto Camilla, la fondatrice di Laboratorio Sostenibile e produttrice di beni riutilizzabili come dischetti struccanti, pannolini e assorbenti lavabili.

Come ti è venuta l’idea di creare un brand di prodotti riutilizzabili?

Rientrata in Italia nel 2019 dopo un lungo periodo all’estero, ho deciso che avrei convogliato le conoscenze acquisite negli anni di studio e di lavoro verso la creazione di un progetto capace di unire teoria e pratica dello sviluppo sostenibile.

Nello specifico, un anno di lavoro come consulente nei Paesi Bassi mi ha fortemente avvicinata a realtà comunitarie che hanno fatto della sostenibilità il loro punto di forza.

Mi hanno dato lo stimolo decisivo che ha permesso di incanalare la produzione del Laboratorio su prodotti dal limitato impatto ambientale.

I tuoi prodotti non sono solo un’alternativa ecologica agli assorbenti monouso, ma anche la loro produzione è consapevole, spiegaci perché.

Secondo il nostro modo di vedere il mondo, sostenibilità ed etica vanno di pari passo. Per questo cerchiamo di dare importanza ad ogni aspetto della nostra catena di produzione.

A titolo esemplificativo:

Utilizziamo poche materie prime per creare diversi prodotti, garantendo così uno spreco tessile minimo.

Nella scelta dei tessuti, privilegiamo prodotti biologici certificati e diamo priorità a materiali italiani o europei, in modo da limitare le emissioni causate dal loro trasporto alla nostra sede.

Per le nostre spedizioni utilizziamo imballaggi totalmente ecologici di produzione italiana.

Assorbenti lavabili sfusitalia

In un paese come l’Italia dove avere il ciclo è un lusso, gli assorbenti lavabili possono essere un’alternativa sostenibile ed anche economica?

Assolutamente.

Se si tiene conto che, ogni assorbente usa e getta impiega circa 500 anni per decomporsi, senza mai degradarsi completamente, è facile comprendere come un assorbente lavabile, che ha una durata media di 4/5 anni, possa essere una valida alternativa.

Oltre ad essere, naturalmente, un investimento: anche se la spesa iniziale per l’acquisto di un kit di assorbenti lavabili può sembrare cospicua, nel lungo periodo i soldi risparmiati evitando l’acquisto mensile di prodotti mestruali monouso saranno molti.

Inoltre, ci tengo a ricordare che in Italia l’IVA sui prodotti riutilizzabili è ridotta al 5%, mentre quella sugli usa e getta è stata da poco abbassata dal 22% al 10% (riforma che ancora deve entrare in vigore).

Leggi anche: E’ meglio la carta o la plastica?

assorbenti lavabili sfusitalia
Dischetti struccanti lavabili sempre di produzione Laboratorio Sostenibile

Hai deciso di produrre anche pannolini riutilizzabili, da cos’è nata questa esigenza?

I pannolini usa e getta sono uno dei tre rifiuti maggiormente presenti nelle discariche del mondo ed anche questi hanno un processo di smaltimento lunghissimo.

Questo è il motivo principale che ci ha spinto a produrre un’alternativa lavabile.

Inoltre, per la loro creazione utilizziamo gli stessi materiali degli assorbenti lavabili. Più prodotti con gli stessi tessuti = meno spreco tessile.

Qual è il risparmio per un neo-genitore acquistando i pannolini lavabili?

Seppur evidente, è difficile calcolare il risparmio esatto che l’utilizzo dei lavabili comporta ad ogni singola famiglia. Le esigenze ed abitudini di ogni bambino variano considerevolmente, influendo sul tipo e quantitativo di pannolini necessari.

Nonostante ciò si può tentare una stima. In media ogni bambino, nei suoi primi tre anni di vita, utilizza circa 6.000 pannolini monouso.

Per i pannolini usa e getta possiamo stimare una spesa che varia tra i 1200-1500€.

Per l’acquisto di 20/30 pannolini lavabili, la spesa varia per marca e modello, ma ci si aggira intorno ai 400-700€.

Il risparmio economico derivante all’uso dei lavabili è innegabile.

Quanti assorbenti monouso vengono utilizzati nel corso della vita di una persona con le mestruazioni, e con quanti assorbenti lavabili possono essere sostituiti?

In media, ogni persona con le mestruazioni, nell’arco di una vita consuma dai 10.000 ai 13.000 assorbenti usa e getta. Un numero veramente enorme. 

Se si decide di passare all’utilizzo di assorbenti lavabili questo numero cala vertiginosamente: in media circa 15/20 pezzi riutilizzabili nell’arco di 5 anni.

Naturalmente questo numero può variare in base al flusso di ogni persona e alle sue abitudini di lavaggio.

Assorbenti lavabili sfusitalia

Gli assorbenti lavabili sono dermatologicamente sicuri come quelli monouso?

Se lavati correttamente, gli assorbenti lavabili sono perfettamente sicuri.

Anzi, se creati con materiali di qualità, saranno in grado di migliorare notevolmente il rapporto con le mestruazioni a tutte quelle persone che, con i monouso, hanno sviluppato fastidi e infezioni intime.

Quello della salute è un altro punto fondamentale che spinge molte persone a passare ad un’igiene mestruale riutilizzabile. Nei prodotti mestruali usa e getta, infatti, sono spesso contenute sostanze chimiche altamente dannose per la salute. (!!!)

Leggi anche: Viaggiare leggeri, una guida per una valigia sostenibile

La parola a Sfusitalia

Con grande entusiasmo siamo portavoce dei prodotti di Camilla, nella speranza che sempre più negozi abbiano a disposizione delle alternative riutilizzabili ai prodotti intimi monouso, oltre che consigliare il brand per la qualità dei prodotti di produzione artigianale e made in Italy.

Articoli Collegati

Seguici sui social

6,620FansMi piace
12,750FollowerSegui

AUTORE

La tua iscrizione non può essere convalidata.
La tua iscrizione è avvenuta correttamente.

Ti interessano gli sfusi e lo zero waste? 

Iscriviti alla newsletter di Sfusitalia